Centocelle, guardia giurata uccisa in casa da un collega: “Colpo partito per errore”

Un uomo è morto dopo essere stato centrato da un colpo di pistola nella sua stanza in via degli Elci.

Secondo quanto si è appreso, il compagno di stanza della vittima, una guardia giurata, ha raccontato che gli sarebbe partito per errore un colpo di pistola. Del caso si occupa la Squadra mobile di Roma.  A dare l’allarme è stata lo stesso compagno di stanza, che ha 23 anni.

Il giovane avrebbe raccontato che dalla pistola gli è partito per errore un colpo che ha centrato alla spalla la vittima, David Raphael Hombucher, 36enne nato in Germania, guardia giurata dell’istituto di vigilanza Mc Servicenato. I due condividevano l’appartamento al pian terreno di un palazzo di via degli Elci con un terzo coinquilino. FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.