Morto Umberto Ranieri, l’uomo aggredito a largo Preneste

E’ morto questa mattina il pittore Umberto Ranieri, aggredito domenica scorsa a Largo Preneste.

L’artista cinquantacinquenne, originario della provincia di Chieti, era ricoverato all’ospedale San Giovanni dove era arrivato in gravi condizioni dopo aver battuto la testa a terra colpito con un pugno al volto. La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per eseguire l’autopsia. Sul caso proseguono le indagini dei carabinieri per individuare i colpevoli dell’aggressione.

Condividi:
Precedente Prenestino, uomo riceve un pugno, cade e batte la testa: è in gravi condizioni Successivo Omicidio largo Preneste, trapelano movente e identikit dell'aggressore